Iscriviti alla newsletter! Ricevi 2 codici per risparmiare 5€ sulla prima PPBox e 3€ sul primo acquisto nel PPStore! (valido fino al 31/12/2019)

Più tempo per te, più tempo con il tuo bambino

Visita il nostro sito!
< Torna al blog
16 Ottobre 2019 Il team di ProntoPannolino Interviste

Parola ai genitori (blogger): intervista a Chiara, mamma di Matteo e Alice!

Continuiamo con le nostre interviste alle mamme e i papà più social: oggi abbiamo parlato con Chiara (Mummy iaia su Instagram dove – al momento in cui scriviamo – la seguono in oltre 17.000); è la nostra terza intervista dopo quella a Silvia e a Diego.

Ecco cosa ci ha raccontato!

1) Ciao Chiara, quanti anni hanno Matteo e Alice, i tuoi bimbi?

Matteo ha quasi quattro anni e Alice ne ha due.

2) A che età sei diventata mamma per la prima volta?

Ho avuto Matteo a 34 anni.

3) A che età hanno cominciato a parlare i tuoi bimbi? Qual è stata la loro prima parola?

Entrambi hanno iniziato a dire “mamma” verso i sei/sette mesi. Alice ha iniziato a parlare bene molto presto, a un anno già diceva un sacco di parole e ora che ha due anni parla tantissimo e benissimo. Anche Matteo ha iniziato a parlare a un anno, ma non bene come la sorella.

[Vuoi sapere come aiutare il tuo bimbo a parlare meglio? Leggi il nostro approfondimento “Aiutare i bambini a parlare meglio: ecco 12 consigli per migliorare il linguaggio nella prima infanzia”]

chiara3

4) A che età hai tolto loro il pannolino? Com’è andata?

Alice lo sta ancora usando. A Matteo lo ho tolto durante l’estate dell’anno scorso, mancavano pochi mesi al terzo compleanno. Lo spannolinamento è stato abbastanza veloce, eravamo al mare e ci ha impiegato circa una settimana. Ora però usa ancora il pannolino di notte.

[Il tuo bimbo è pronto a togliere il pannolino? Scopri come passare al vasino con facilità con il nostro approfondimento “Spannolinamento, ovvero “quando togliere il pannolino”? Ecco i consigli per passare sereni al vasino in poco tempo!“]

5) Quando sei diventata mamma qual è stata la cosa più difficile che non ti aspettavi di dover affrontare?

Avere pochissimo tempo per me. Matteo, il primogenito, ha sempre richiesto da me moltissime attenzioni, ad esempio non gioca da solo. E io gli ho sempre dedicato moltissimo tempo. Quando poi sono diventata mamma per la seconda volta il tempo libero si è praticamente azzerato. Ora Alice è al nido, Matteo all’asilo e io respiro un po’.

6) Qual è la lezione più importante che hai imparato da Matteo e Alice?

Sicuramente essere felice con poco. Mentre prima ero entusiasta quando facevo qualcosa di speciale come uscire a cena, fare un viaggio ect…, ora sono felice solamente vedendo il sorriso nel volto dei miei bimbi.

chiara4

7) Qual è il momento con i tuoi bimbi che ti ha emozionato di più?

Sicuramente il momento più emozionante della mia vita sono stati i due parti… Ma mi sono emozionata tantissimo anche durante i primi passi, oppure quando dicono le loro frasi ingenue, piene d’amore e che fanno ridere.

8) Puoi raccontarci di un’esperienza che ti ha fatto preoccupare particolarmente come mamma e che poi si è risolta solo con uno spavento?

Si… Quando ero all’ottavo mese di gravidanza eravamo in vacanza in hotel in montagna e Matteo aveva poco meno di due anni. Un pomeriggio, in camera, Matteo ha ingerito il tappo di una bottiglietta. Io mi sono messa ad urlare e stavo per svenire, mio marito però è stato prontissimo, gli ha fatto la manovra di disostruzione e il tappo è uscito. Penso di non aver mai avuto così tanta paura.

9) Quanto è importante il rapporto coi nonni per i tuoi figli?

I miei figli adorano i nonni perché con loro possono fare molte cose che mamma e papà non permettono… Putrtroppo i nonni un po’ me li “diseducano”, ma nonostante ciò sono loro molto grata perché quando possono cercano sempre di darmi una mano.

chiara1

10) Cosa avresti voluto che ti dicessero prima di avere un figlio (invece di scoprirlo in prima persona)?

Che si sarebbe azzerato il tempo tranquillo con mio marito! A volte non riusciamo proprio a parlarci perché i bimbi sono sempre i protagonisti.

11) Essere mamma sui social ti espone alle critiche in quanto alle scelte che si fanno sull’educazione dei figli. Come reagisci ai commenti negativi?

Fortunatamente finora non ho ricevuto critiche. Se dovessi riceverne, risponderei che ogni mamma è libera di fare ciò che le sembra più opportuno.

12) Com’è la tua giornata tipo insieme a Matteo e Alice?

Alla mattina li accompagno a scuola e io lavoro fino alle 12:00/12:30. Dopo aver pranzato dedico circa un’ora/un’ora e mezza alla mia pagina Instagram (sistemo le foto, preparo i testi, rispondo a domande, etc…). Alle 16:00 vado a riprendere i bimbi e trascorriamo il pomeriggio assieme. Due pomeriggi a settimana Matteo ha attività (nuoto e inglese), negli altri pomeriggi devo sempre inventarmi qualcosa per tenerli occupati in quanto fanno molta fatica a giocare da soli. Se c’è il sole usciamo, andiamo al parco, oppure stiamo a casa a disegnare, a rincorrerci, a giocare a nascondino…

chiara5

13) Viaggiare con un bambino: farlo subito o aspettare?

Io non ho viaggiato fin da subito: con entrambi abbiamo aspettato che avessero circa 9 mesi. Ma secondo me dipende molto da bambino a bambino. Se i miei fossero stati un po’ meno vivaci (e se Alice avesse dormito di notte!) avrei ricominciato a viaggiare prima. In ogni caso non ho ancora fatto un viaggio prendendo l’aereo, mi stresso solo a pensare di andare in aeroporto con i bambini. Secondo me un viaggio deve essere rilassante e quindi cerco di fare ciò che non stressi né loro né noi genitori.

[Devi metterti in viaggio col tuo bimbo? Leggi i nostri approfondimenti sui viaggi!

14) Cosa ti senti di dire a chi vuole diventare genitore?

Siate consapevoli che la vita cambierà molto, perderete molta libertà, non potrete più fare ciò che vorrete, dovrete abituarvi al rumore e dimenticare il silenzio… Ma ne vale la pena, riceverete e darete un amore immenso!

chiara2

Grazie mille a Chiara per il tempo che ci ha dedicato!

Se ancora non lo fate, seguitela su Instagram!

Hai trovato utile questo articolo? Vuoi scoprire altri approfondimenti sui temi più importanti legati a gravidanza, maternità e prima infanzia e ricevere periodicamente le ultime novità dal nostro blog?

Iscriviti alla newsletter, conviene!

Etichettato con: instagram, intervista, Mummy iaia
Il team di ProntoPannolino

Siamo la squadra di ProntoPannolino, pronti ad aiutare tutti i neogenitori e molto altro ;) Scopri i nostri pannolini PPDry e gli altri prodotti che puoi ricevere dove desideri con pochi click: se vuoi metterci alla prova, ordina subito la PPBag grazie alla quale potrai toccare con mano la qualità del Made in Italy firmata ProntoPannolino! Fino al 31/12/2019 usa il codice BG19PPWL per risparmiare 2 € sulla tua prima PPBag mentre fino al 16/12/2019 con la PP15Pack la confezione di pannolini PPDry la paghi solo 3,90€!

Le informazioni ed i consigli offerti su questo sito assumono carattere generale e prescindono da un esame specifico di singole problematiche soggettive e, pertanto, non sostituiscono in alcun modo i consigli del vostro medico curante o specialista. I suddetti contenuti, le informazioni ed i consigli offerti non sono da intendersi, pertanto, come universalmente idonee e/o corrette, nè come diagnosi e/o prescrizioni per problemi di salute. A tale riguardo si precisa che il sito prontopannolino.it non può essere ritenuto in alcun modo responsabile per le informazioni che dovessero rivelarsi soggettivamente inappropriate o involontariamente dannose per singoli soggetti
< Torna al blog