Scopri subito la promo di maggio: un gioco gratis per te!

Più tempo per te, più tempo con il tuo bambino

Visita il nostro sito!
< Torna al blog
30 Giugno 2016 Il team di ProntoPannolino Consigli, Dalla redazione

Andare in vacanza al mare con i bimbi: perche’ fa bene? Ecco i vantaggi!

Fonte immagine: http://bit.ly/29awljI

Per tantissime persone le vacanze estive sono sinonimo di spiaggia, mare e costume da bagno: oltre a essere amatissime dai grandi, le ferie sotto l’ombrellone sono anche le preferite dai piccoli che possono divertirsi con la sabbia, sguazzare nell’acqua e fare nuove amicizie. Ma sapevate che le vacanze al mare hanno tanti altri vantaggi per la salute dei bimbi?

Di bambini in spiaggia ne abbiamo già parlato in passato sul nostro blog, in un articolo con qualche consiglio per divertirsi in riva al mare in tutta sicurezza, facendo attenzione a non scottarsi e con qualche dritta per far giocare anche i più piccini.

A maggio 2021 un omaggio per te con i tuoi ordini sopra i 40 € nel PPStore, scopri la promo!

Approfittane subito!

Oggi torniamo a scrivere di spiaggia e vacanze per vedere insieme tutti i benefici di cui i bambini possono godere mentre sono in riva al mare:

prima di tutto, è risaputo che l’acqua di mare contiene diversi minerali che fanno bene al nostro organismo (come iodio, magnesio, potassio e sodio, per citarne alcuni) e che entrano nel nostro corpo attraverso i pori della pelle, che si aprono a contatto con l’acqua.

Ma l’acqua salata ha anche proprietà antibatteriche e disinfettanti (infatti quando ci si fa un taglio è consigliabile lavare la ferita nel mare, facendo però attenzione alla sabbia) ed è un toccasana per il sistema circolatorio e respiratorio: inoltre è salutare anche per il metabolismo grazie allo iodio (che il nostro corpo utilizza per sintetizzare gli ormoni della tiroide).

Tutti noi abbiamo bisogno di un corretto apporto di iodio ma ne hanno particolare necessità le donne in gravidanza, quelle che allattano e i bambini sotto i 3 anni di età; tuttavia (come spiegato in questo opuscolo del Ministero della Salute) la principale fonte di iodio sono gli alimenti, mentre la quantità di iodio assorbita attraverso l’aria marina è insignificante.

Quando siamo al mare, poi, passiamo moltissimo tempo esposti al sole: se viene fatto in sicurezza (quindi evitando le ore più calde della giornata e utilizzando la crema solare adeguata) i raggi del sole portano tantissimi benefici.

Il sole non stimola solo la produzione di melanina (responsabile dell’abbronzatura) ma anche quella della vitamina D, importantissima nei bambini piccoli perché gioca un ruolo fondamentale nella corretta calcificazione di ossa e denti soprattutto nei primi anni di vita.

Inoltre i raggi del sole aumentano anche la produzione di endorfine (sostanze con proprietà eccitanti ed analgesiche che ci fanno sentire più contenti e pieni di vita), aumentano le difese immunitarie e possono essere d’aiuto per contrastare alcune malattie della pelle come psoriasi o dermatite atopica, di cui soffrono spesso i bambini.

Se poi i piccoli soffrono di eczemi e psoriasi, anche l’acqua di mare si è dimostrata una preziosa alleata per combattere questi disturbi: immergersi ogni giorno e poi asciugarsi al sole può davvero aiutare la pelle a rigenerarsi, contrastando i fastidiosi sintomi di queste patologie.

Infine, le vacanze al mare per i piccoli sono anche un aiuto per “evadere” dalla routine e dai ritmi sedentari che spesso la caratterizza: quando sono in spiaggia i piccoli nuotano, sguazzano nell’acqua, corrono (e per questo è sempre bene non perderli mai di vista)… insomma, non stanno mai fermi! In questo modo sviluppano e perfezionano le loro capacità motorie facendo esercizio all’aria aperta e, per i piccoli, non c’è niente di meglio!

Come abbiamo spiegato anche nell’articolo in cui abbiamo parlato dei corsi di nuoto per neonati, poi, i piccolissimi adorano l’acqua perché in essa si sentono protetti (dato che hanno passato i 9 mesi di gestazione galleggiando nel liquido amniotico) e perché, in essa, la loro capacità di movimento aumenta.

Tuttavia – nei primi mesi di vita – è meglio non immergere i piccoli per lunghi periodi di tempo se la temperatura dell’acqua non è almeno di 33 gradi centigradi: se vogliamo fargli fare il bagnetto nel mare, quindi, è meglio bagnare solo i piedini a riva, dove l’acqua è più calda.

A maggio 2021 un omaggio per te con i tuoi ordini sopra i 40 € nel PPStore, scopri la promo!

Approfittane subito!

Con i dovuti accorgimenti quindi, una vacanza al mare sarà ben più che divertente: sarà un toccasana per la salute e l’umore dei piccoli, ma senz’altro anche dei grandi!

E se è la prima volta che andate in vacanza col vostro bimbo, date un’occhiata al nostro post in cui trovate 10 consigli utili per godersi al meglio le vacanze e per evitare le brutte sorprese!

Nel nostro PPStore, POI, trovate tutta una serie di prodotti per la protezione solare:

Hai trovato utile questo articolo? Vuoi scoprire altri approfondimenti sui temi più importanti legati a gravidanza, maternità e prima infanzia e ricevere periodicamente le ultime novità dal nostro blog?

Iscriviti alla newsletter, conviene!

Etichettato con: vacanze mare bimbi, vantaggi acqua di mare, vantaggi mare
Il team di ProntoPannolino

Siamo la squadra di ProntoPannolino, pronti ad aiutare tutti i neogenitori e molto altro ;) Scopri i nostri pannolini PPDry e gli altri prodotti che puoi ricevere dove desideri con pochi click: se vuoi metterci alla prova, ordina subito la PPBag grazie alla quale potrai toccare con mano la qualità del Made in Italy firmata ProntoPannolino! Promo febbraio 2020: acquista un dispositivo anti abbandono Tippy Smart Pad e e scegli un prodotto extra in regalo! !

Le informazioni ed i consigli offerti su questo sito assumono carattere generale e prescindono da un esame specifico di singole problematiche soggettive e, pertanto, non sostituiscono in alcun modo i consigli del vostro medico curante o specialista. I suddetti contenuti, le informazioni ed i consigli offerti non sono da intendersi, pertanto, come universalmente idonee e/o corrette, nè come diagnosi e/o prescrizioni per problemi di salute. A tale riguardo si precisa che il sito prontopannolino.it non può essere ritenuto in alcun modo responsabile per le informazioni che dovessero rivelarsi soggettivamente inappropriate o involontariamente dannose per singoli soggetti
< Torna al blog