Scopri subito la promo di febbraio e risparmia!

Più tempo per te, più tempo con il tuo bambino

Visita il nostro sito!















< Torna al blog
7 Aprile 2016 Il team di ProntoPannolino Consigli, Primi mesi

Leggere ai bimbi prima di dormire: quando i libri della buonanotte coccolano grandi e piccini

Fonte immagine: http://bit.ly/209Xe9h

E’ un rito per tantissimi di noi: quando andiamo a letto, prima di addormentarci, leggiamo un libro: la lettura ci aiuta a staccare dalle preoccupazioni della vita quotidiana e ci rilassa, conciliando il sonno… E se vi dicessimo che questo vale anche per i piccoli?

Dell’importanza dei libri e della lettura fin dai primi mesi di vita ne avevamo già parlato: oggi vogliamo concentrarci sulle favole della buonanotte, quelle che aiutano i bimbi a rilassarsi, chiudere gli occhietti e dormire sereni per tutta la notte (o quasi :P).

Risparmia sui tuoi acquisti! Sconto immediato per te di 4 € con almeno 40 € di acquisti nel PPStore, usa il codice PNPY82 nel PPStore!

Approfittane subito!

La domanda è: tutte le storie si prestano ad essere lette prima di andare a dormire? Diciamo che è meglio preferire le favole che non facciano “agitare” troppo i nostri cuccioli: lo scopo è quello di interessarli ma anche rilassarli per favorire il sonno.

Infatti alla lettura della buonanotte è consigliabile abbinare un “ambiente” idoneo: luce soffusa, silenzio… In questo senso, se stiamo leggendo un libro con tante figure che il bimbo ama osservare, è da evitare l’uso del tablet: infatti la luce blu prodotta dal suo schermo inibisce i neuroni del cervello che inducono il sonno.

logo-nati-per-leggereQuali sono i “libri della buonanotte” più adatti, quindi? Ne troviamo una bella lista sulla pagina di “Nati per leggere”, il programma che nasce dall’associazione di pediatri e bibliotecari e che ha come obiettivo quello di promuovere la lettura in famiglia fin dalla nascita.

Tra i libri consigliati ce ne sono di vari tipi, la maggior parte ha come tematica centrale proprio il rito dell’andare a letto, per fare in modo che il bambino si senta identificato e capisca che è arrivato il momento di fare la nanna.

Negli ultimi mesi, poi,  è diventato particolarmente popolare il libro “Il coniglio che voleva addormentarsi”, dello psicologo svedese Carl-Johan Forssén Ehrlin. Sembra che questo libro riesca a fare “miracolosamente” addormentare i piccoli.

In realtà il miracolo è presto spiegato: l’autore dà al genitore alcune istruzioni sulla modalità di lettura del libro (tono di voce, velocità, etc.): questi fattori, uniti alla ripetizione di alcune parole (“dormire, “stanco”, etc.) fanno rilassare i bambini che, spesso prima di arrivare all’ultima pagina, sono già nel mondo dei sogni.

E’ anche vero che i bimbi sono avidi di novità, e di frequente vogliono sentirsi raccontare delle storie nuove: vi sarà di certo capitato di dover inventare una favola di punto in bianco! In questi casi neanche la mamma e il papà sanno come finirà la storia, ma gli occhietti interessati dei piccoli tirano fuori tutto il nostro lato creativo 😉

I genitori più fantasiosi, poi, possono mettere queste storie per iscritto, magari inventandosi un personaggio e facendogli vivere diverse avventure: quale bambino non desidererebbe avere un personaggio di fantasia tutto per sé, inventato appositamente per lui dalla sua mamma e dal suo papà?

Se, poi, il bimbo ha l’età giusta per farlo, potremmo proporgli come attività da fare durante il giorno di disegnare il personaggio che ci siamo inventati: è un bel un gioco di fantasia a cui sarà contento di partecipare!

In ogni caso, leggere a voce alta ai bimbi (prima di dormire o in qualunque altro momento della giornata), ha tantissimi vantaggi: come si può leggere dal sito di “Nati per leggere”, questa pratica portata avanti con continuità con i bambini in età prescolare influisce positivamente dal punto di vista relazionale e cognitivo, così come dimostrato da diversi studi scientifici (a questo link quello dell’Università di Melbourne, in inglese).

In più è una bellissima possibilità di relazione tra bimbi e genitori che possono trasmettere ai propri figli l’abitudine alla lettura, abitudine che – spesso – li accompagnerà anche nella vita adulta.

Risparmia sui tuoi acquisti! Sconto immediato per te di 4 € con almeno 40 € di acquisti nel PPStore, usa il codice PNPY82 nel PPStore!

Approfittane subito!

Una bellissima opportunità di crescita, sia per i bimbi che per le mamme e i papà! Anche nel nostro PPStore trovate tutta una serie di libri e libretti per i piccolissimi e anche per i bimbi più grandicelli!

Hai trovato utile questo articolo? Vuoi scoprire altri approfondimenti sui temi più importanti legati a gravidanza, maternità e prima infanzia e ricevere periodicamente le ultime novità dal nostro blog?

Iscriviti alla newsletter, conviene!

Etichettato con: favole buonanotte, leggere ai bambini prima di dormire, libri buonanotte bambini, nati per leggere
Il team di ProntoPannolino

Siamo la squadra di ProntoPannolino, pronti ad aiutare tutti i neogenitori e molto altro ;) Scopri i nostri pannolini PPDry e gli altri prodotti che puoi ricevere dove desideri con pochi click: se vuoi metterci alla prova, ordina subito la PPBag grazie alla quale potrai toccare con mano la qualità del Made in Italy firmata ProntoPannolino! Promo febbraio 2020: acquista un dispositivo anti abbandono Tippy Smart Pad e e scegli un prodotto extra in regalo! !

Le informazioni ed i consigli offerti su questo sito assumono carattere generale e prescindono da un esame specifico di singole problematiche soggettive e, pertanto, non sostituiscono in alcun modo i consigli del vostro medico curante o specialista. I suddetti contenuti, le informazioni ed i consigli offerti non sono da intendersi, pertanto, come universalmente idonee e/o corrette, nè come diagnosi e/o prescrizioni per problemi di salute. A tale riguardo si precisa che il sito prontopannolino.it non può essere ritenuto in alcun modo responsabile per le informazioni che dovessero rivelarsi soggettivamente inappropriate o involontariamente dannose per singoli soggetti
< Torna al blog