Scopri subito la promo di maggio: un gioco gratis per te!

Più tempo per te, più tempo con il tuo bambino

Visita il nostro sito!
< Torna al blog
7 Marzo 2016 Il team di ProntoPannolino Primi mesi

Libretti sensoriali e tattili per bambini: fai da te e non, ecco perché sono importanti per il loro sviluppo

Fonte immagine: http://bit.ly/1Su5jUM

Sappiamo tutti che i libretti illustrati sono molto importanti per lo sviluppo cognitivo dei bimbi: fin dai primi mesi di vita, i piccoli sono attratti dai disegni e dai colori vivaci delle figure che li aiutano ad associare le immagini alle parole, un esercizio che gli serve per ritrovarsi in un mondo che devono imparare a conoscere e a fare proprio.

Per stimolare ulteriormente la loro creatività e il loro sviluppo sensoriale, poi, ci sono i libretti sensoriali, chiamati anche libri tattili o quiet book: attraverso diverse consistenze, colori, forme e spessori, i bimbi scoprono il mondo non solo con gli occhi ma anche con le manine e la bocca.

A maggio 2021 un omaggio per te con i tuoi ordini sopra i 40 € nel PPStore, scopri la promo!

Approfittane subito!

Infatti il tatto è il primo dei cinque sensi che il feto sviluppa nel ventre materno dall’ottava settimana di gestazione: già allora le mani – soprattutto i palmi – sono tra le zone più sensibili.

Una volta nati, verso i quattro mesi, i bimbi cominciano ad esplorare il mondo con le mani, toccandosi i piedini, i capelli o il viso, oppure facendo altrettanto con chi li tiene in braccio; parallelamente cominciano a portare tutto ciò che toccano alla bocca, succhiandolo e mordendolo con le gengive.

Questo è perché la bocca è un’altra zona estremamente sensibile in cui troviamo moltissime terminazioni nervose che aiutano il piccolo a capire com’è fatto l’oggetto che sta esplorando: per un bimbo di cinque mesi è più facile capire attraverso la bocca e la lingua se un oggetto è duro, ruvido o liscio piuttosto che con le manine, che non sono ancora completamente in grado di “decifrare” le sensazioni.

E’ solo verso l’anno che la manualità comincia a migliorare in modo considerevole e, infatti, è verso i 12 mesi che i piccoli cominciano a portarsi meno le cose alla bocca.

Ma torniamo ai libri: se per noi adulti la parte più importante sono le parole che troviamo sulle loro pagine, per i bimbi è diverso; i piccoli sono attratti dalle immagini, dai loro colori, dal formato del libro, dal materiale con cui è fatto, e per loro ogni scoperta è anche una conquista.

Anche il metodo Montessori è fortemente orientato verso le esperienze tattili, attraverso il materiale sensoriale che deve aiutare i bambini a sperimentare e scoprire attraverso i sensi; in commercio ci sono moltissimi libri sensoriali e tattili, adatti fin dai primissimi mesi di vita: vediamone qualcuno!

la-mia-fattoriaLa mia fattoria“: questo libretto di stoffa è realizzato con diversi tessuti e in ogni pagina troviamo un’aletta che nasconde una sorpresa. I libri di stoffa sono particolarmente indicati per i piccolissimi, già dai sei mesi: possono infatti essere lavati di frequente e non si rovinano se il piccolo decide di usarli come ciuccio 😉

libro-bebeIl libro del bebè“: libro di cotone tattile e sonoro, ogni pagina propone una situazione diversa: vengono utilizzati differenti tessuti ed alcuni elementi – se toccati – producono un suono. Anche questo è consigliato per bimbi dai sei mesi circa in su.

i-cuccioliI cuccioli“: questo libro è di cartone ma presenta degli inserti “pelosi” che riproducono il manto dei vari animali in modo tale che i piccoli possano accarezzare i cuccioli e scoprire se il loro pelo è morbido, folto, ispido…Questo tipo di lettura è rivolto ai bimbi un po’ più grandi, diciamo a partire dall’anno e mezzo.

chi-si-nascondeChi si nasconde?” Un altro libro di cartone con tante linguette da sollevare e superfici tattili sulle quali i bimbi (dai 9 – 12 mesi in su) possono passare le dita: dalle nuvole morbide al manto degli animali, che accompagnano tante illustrazioni coloratissime.

Le alternative a disposizione sono davvero tantissime e, i genitori più creativi, possono decidere di realizzare un libro sensoriale fai da te!

A maggio 2021 un omaggio per te con i tuoi ordini sopra i 40 € nel PPStore, scopri la promo!

Approfittane subito!

Occorrono stoffe dalle consistenze differenti, materiali curiosi e un po’ di fantasia! In rete, poi, i suggerimenti non mancano 😉 Attenzione però! Ricordatevi che, se state realizzando un libro tattile per un bimbo molto molto piccolo, molto probabilmente se lo porterà alla bocca.

Per questo motivo è fondamentale prestare attenzione ai materiali che si utilizzano (per esempio preferire cotone ai tessuti sintetici) e non adoperare colle tossiche o piccole parti che si potrebbero staccare.

Tenendo in considerazione questi fattori, creare un quiet book può essere una bellissima sorpresa per il vostro bimbo; come dicevamo prima, in rete ci sono vari tutorial per realizzare libri tattili fai da te, ispirati a vari temi (qui 10 proposte divertentissime).

Non mancano nemmeno i video su YouTube!

Creare un libretto tattile richiede impegno e una buona dose di pazienza, ma non c’è ricompensa migliore del sorriso dei nostri piccoli quando, pagina dopo pagina, scopriranno un mondo fatto di colori, forme e consistenze diverse 😉

Hai trovato utile questo articolo? Vuoi scoprire altri approfondimenti sui temi più importanti legati a gravidanza, maternità e prima infanzia e ricevere periodicamente le ultime novità dal nostro blog?

Iscriviti alla newsletter, conviene!

Etichettato con: libretti sensoriali, libretti tattili, libri di stoffa, quiet book
Il team di ProntoPannolino

Siamo la squadra di ProntoPannolino, pronti ad aiutare tutti i neogenitori e molto altro ;) Scopri i nostri pannolini PPDry e gli altri prodotti che puoi ricevere dove desideri con pochi click: se vuoi metterci alla prova, ordina subito la PPBag grazie alla quale potrai toccare con mano la qualità del Made in Italy firmata ProntoPannolino! Promo febbraio 2020: acquista un dispositivo anti abbandono Tippy Smart Pad e e scegli un prodotto extra in regalo! !

Le informazioni ed i consigli offerti su questo sito assumono carattere generale e prescindono da un esame specifico di singole problematiche soggettive e, pertanto, non sostituiscono in alcun modo i consigli del vostro medico curante o specialista. I suddetti contenuti, le informazioni ed i consigli offerti non sono da intendersi, pertanto, come universalmente idonee e/o corrette, nè come diagnosi e/o prescrizioni per problemi di salute. A tale riguardo si precisa che il sito prontopannolino.it non può essere ritenuto in alcun modo responsabile per le informazioni che dovessero rivelarsi soggettivamente inappropriate o involontariamente dannose per singoli soggetti
< Torna al blog