Scopri subito la promo di marzo: risparmi e ottieni salviette gratis!

Più tempo per te, più tempo con il tuo bambino

Visita il nostro sito!
< Torna al blog
12 Giugno 2018 Il team di ProntoPannolino Consigli, Dalla redazione

Soffi al cuore nei neonati, sono pericolosi? Cause e sintomi di un fenomeno molto diffuso

Quando sentiamo parlare di soffio al cuore pensiamo subito a qualcosa di patologico: negli adulti di frequente questo disturbo è infatti causato da problemi alle valvole cardiache o da altre malattie.

Nei neonati e nei bambini, invece, la situazione è molto diversa: i soffi al cuore sono comuni tra i piccoli perfettamente in salute e, nella maggior parte dei casi, si tratta di un fenomeno fisiologico che non deve destare preoccupazioni; vediamo perché!

A marzo 2021 per tutti gli ordini dal PPStore e tutte le PPBox acquistate in regalo due confezioni di salviette!

Approfittane subito!

Cos’è un soffio al cuore?

Il soffio al cuore è un rumore inusuale che viene dal cuore; di solito è causato dal passaggio del sangue nelle valvole cardiache e nei vasi sanguigni e all’ascolto risulta come un fruscio o un sibilo; quando si tratta di soffi al cuore fisiologici (quindi benigni) si chiamano soffi al cuore “innocenti”.

Soffi al cuore in neonati e bambini: perché sono così comuni?

I neonati e i bambini hanno un torace magro e sottile, il loro cuore è più “vicino” alla superficie e il loro ritmo cardiaco è più veloce rispetto a quello di adolescenti ed adulti.

I soffi al cuore nella prima infanzia sono causati dal passaggio del sangue negli stretti vasi sanguigni o nelle valvole cardiache, e a volte si sentono più chiaramente quando il cuore batte veloce (a causa di febbre o esercizio fisico per esempio) mentre si sentono meno o addirittura sono impercettibili se il piccolo dorme.

Col passare degli anni il ritmo cardiaco rallenta, il cuore si ingrossa e scende più in profondità nel petto; i vasi sanguigni si fanno meno stretti e quindi il soffio al cuore, se innocente e quindi semplicemente causato dal passaggio del sangue, sparisce.

Un soffio al cuore può essere “maligno”?

Anche nei neonati e nei bambini ci sono rari casi in cui i soffi al cuore possono essere causati da problemi specifici:

  • cattiva circolazione del sangue all’interno del muscolo cardiaco
  • problemi alla struttura del cuore
  • una quantità di sangue anomala che va dal cuore ai vasi sanguigni
  • valvole cardiache troppo strette
  • reflusso di sangue attraverso le valvole
  • presenza di un orifizio nella parete tra le due camere cardiache o tra le due arterie principali

Tutti questi sono casi piuttosto rari che solo in pochissimi casi possono portare a conseguenze fatali.

Quali sono i sintomi dei soffi al cuore nei bambini?

Di solito i soffi al cuore non hanno sintomi specifici; vengono individuati durante le visite di routine mediante l’auscultazione del torace da parte del pediatra.

Diagnosi e cura dei soffi al cuore in neonati e bambini

E’ il medico o il pediatra che diagnostica il soffio al cuore dopo aver auscultato il torace del piccolo.

Nel caso di soffi al cuore innocenti, quindi benigni, non bisogna fare nulla: non condizionano la vita del bambino e andranno scomparendo con il passare degli anni.

Se invece il pediatra sospetta che il soffio possa essere causato da un problema cardiaco bisogna stabilirne la causa esatta: per questo probabilmente ci manderà da uno specialista (cardiologo) per realizzare prove più specifiche.

Tra queste vi è l’ecocardiogramma: si tratta di un esame che, attraverso gli ultrasuoni, mostra su uno schermo dimensioni, forme e movimento delle strutture cardiache in modo tale che il medico possa localizzare eventuali alterazioni.

A marzo 2021 per tutti gli ordini dal PPStore e tutte le PPBox acquistate in regalo due confezioni di salviette!

Approfittane subito!

In conclusione

Alcuni bambini hanno soffi al cuore innocenti ma non lo sapranno mai, e i loro genitori nemmeno: questo perché si tratta tendenzialmente di un fenomeno tipico della prima infanzia che non dà sintomi e non disturba la qualità della vita.

Che a un neonato venga diagnosticato un soffio al cuore benigno non è quindi motivo di preoccupazione: sarà il pediatra che, utilizzando lo stetoscopio, saprà dirci se il rumore causato dal soffio al cuore deve essere ulteriormente indagato (ricordiamoci comunque che si tratta di casa piuttosto inusuali).

Hai trovato utile questo articolo? Vuoi scoprire altri approfondimenti sui temi più importanti legati a gravidanza, maternità e prima infanzia e ricevere periodicamente le ultime novità dal nostro blog?

Iscriviti alla newsletter, conviene!

Etichettato con: cause soffi al cuore, soffi al cuore innocenti, soffio al cuore bambini, soffio al cuore neonato
Il team di ProntoPannolino

Siamo la squadra di ProntoPannolino, pronti ad aiutare tutti i neogenitori e molto altro ;) Scopri i nostri pannolini PPDry e gli altri prodotti che puoi ricevere dove desideri con pochi click: se vuoi metterci alla prova, ordina subito la PPBag grazie alla quale potrai toccare con mano la qualità del Made in Italy firmata ProntoPannolino! Promo febbraio 2020: acquista un dispositivo anti abbandono Tippy Smart Pad e e scegli un prodotto extra in regalo! !

Le informazioni ed i consigli offerti su questo sito assumono carattere generale e prescindono da un esame specifico di singole problematiche soggettive e, pertanto, non sostituiscono in alcun modo i consigli del vostro medico curante o specialista. I suddetti contenuti, le informazioni ed i consigli offerti non sono da intendersi, pertanto, come universalmente idonee e/o corrette, nè come diagnosi e/o prescrizioni per problemi di salute. A tale riguardo si precisa che il sito prontopannolino.it non può essere ritenuto in alcun modo responsabile per le informazioni che dovessero rivelarsi soggettivamente inappropriate o involontariamente dannose per singoli soggetti
< Torna al blog