Promo agosto: 1 bagnolatte al miele di arancio Trudi Baby Care gratis ogni 50 € di spesa nel PPStore!

Più tempo per te, più tempo con il tuo bambino

Visita il nostro sito!
< Torna al blog
14 Settembre 2015 Il team di ProntoPannolino Consigli, Primi mesi

Quando si inizia a gattonare? Ecco come aiutare i nostri bimbi a muoversi prima di camminare

Fonte immagine: http://bit.ly/1Y3kI01

Dal momento in cui vengono al mondo i bimbi sono un susseguirsi di conquiste: sollevare la testa da soli, afferrare le cose, mettersi seduti… Di certo uno dei traguardi più significativi – e più attesi – è quello del camminare che, molto spesso, è preceduto dal gattonare.

Diciamo molto spesso perché, sebbene nell’immaginario comune tutti i bambini camminano a quattro zampe prima di riuscire a muovere i primi passi, in realtà alcuni bimbi non gattonano, oppure, lo fanno in un modo piuttosto insolito.

Promo agosto 2021: 1 bagnolatte al miele di arancio Trudi Baby Care gratis ogni 50 € di spesa nel PPStore!

Approfittane subito!

Una delle prime domande che ci si pone come genitori è: quando comincerà a gattonare mio figlio? Come sempre, non c’è una risposta standard perché – come per tutte le fasi della crescita – i tempi variano a seconda del bimbo: alcuni inizieranno a gattonare presto (a 8 o 9 mesi) ed altri decisamente più tardi (a 12 o 13 mesi) mentre altri ancora, come dicevamo, non inizieranno affatto.

I bambini che non gattonano trovano modi “alternativi” per muoversi: strisciano supini o con il sederino, stando seduti. Poi, ci sono bimbi che gattonano per pochi giorni prima di cominciare effettivamente a camminare ed altri che invece gattonano diversi mesi prima di fare i primi timidi passi.

Ogni bambino ha i suoi tempi e l’importante è saperli rispettare! Se vediamo che il nostro piccolo assume autonomamente la posizione per gattonare, ma poi la perde, possiamo metterci di fianco a lui e fargli vedere come fare: in nessun modo però, dobbiamo forzarlo se non è pronto.

Per stimolarlo possiamo anche metterci di fronte a lui, a poca distanza, e chiamarlo in modo tale che venga da noi: possiamo fare lo stesso con il suo gioco preferito, in modo che cerchi di raggiungerlo. Ma se vediamo che per quanto si sforzi non ci riesce, lasciamo perdere e avviciniamogli ciò che tentava di afferrare, giacché se non è pronto forzarlo è controproducente.

Poi, sebbene andassero parecchio di moda qualche anno fa, oggi i pediatri sconsigliano vivamente l’uso dei cosiddetti “girelli” che obbligano il bambino a assumere una posizione della schiena sbagliata e non stimolano il suo naturale senso dell’equilibrio che gli servirà per cominciare a camminare.

Può anche capitare, poi, che quando iniziano a gattonare alcuni bimbi non riescano ancora a coordinarsi bene… e gattonino all’indietro! Molto probabilmente quando si renderanno conto di andare nel senso opposto a quello in cui vorrebbero dirigersi si spazientiranno e proveranno più volte a invertire la rotta.

All’inizio potrebbe volerci un po’, ma alla fine tutti ci prendono la mano… E poi sarà questione di giorni prima che il piccolo gattoni alla velocità della luce!

Hai trovato utile questo articolo? Vuoi scoprire altri approfondimenti sui temi più importanti legati a gravidanza, maternità e prima infanzia e ricevere periodicamente le ultime novità dal nostro blog?

Iscriviti alla newsletter, conviene!

Scopri tutti i prodotti che abbiamo messo in vetrina per te questo mese!

Approfittane subito!

Promo agosto 2021: 1 bagnolatte al miele di arancio Trudi Baby Care gratis ogni 50 € di spesa nel PPStore!

Approfittane subito!

Etichettato con: a che età si gattona, bambini che gattonano, gattonare, quando si comincia a gattonare
Il team di ProntoPannolino

Siamo la squadra di ProntoPannolino, pronti ad aiutare tutti i neogenitori e molto altro ;) Scopri i nostri pannolini PPDry e gli altri prodotti che puoi ricevere dove desideri con pochi click: se vuoi metterci alla prova, ordina subito la PPBag grazie alla quale potrai toccare con mano la qualità del Made in Italy firmata ProntoPannolino! Promo febbraio 2020: acquista un dispositivo anti abbandono Tippy Smart Pad e e scegli un prodotto extra in regalo! !

Le informazioni ed i consigli offerti su questo sito assumono carattere generale e prescindono da un esame specifico di singole problematiche soggettive e, pertanto, non sostituiscono in alcun modo i consigli del vostro medico curante o specialista. I suddetti contenuti, le informazioni ed i consigli offerti non sono da intendersi, pertanto, come universalmente idonee e/o corrette, nè come diagnosi e/o prescrizioni per problemi di salute. A tale riguardo si precisa che il sito prontopannolino.it non può essere ritenuto in alcun modo responsabile per le informazioni che dovessero rivelarsi soggettivamente inappropriate o involontariamente dannose per singoli soggetti
< Torna al blog