Scopri subito la promo di maggio: un gioco gratis per te!

Più tempo per te, più tempo con il tuo bambino

Visita il nostro sito!
< Torna al blog
28 Settembre 2016 Il team di ProntoPannolino Dalla redazione

Cosa fare in autunno con i bambini piccoli? Ecco tante attività per la stagione delle foglie secche e delle castagne!

Fonte immagine: http://bit.ly/2cBOt9p

L’estate ha lasciato spazio all’autunno e, con questa stagione, arrivano anche tante attività da fare coi piccoli, sia in casa che all’aperto! Diamo un’occhiata quindi ad alcuni giochi autunnali che faranno divertire i bimbi con tanta creatività!

Le foglie secche

Quando pensiamo all’autunno ci vengono subito in mente le foglie secche che, infatti, sono tra le protagoniste delle attività autunnali per i bambini!

A maggio 2021 un omaggio per te con i tuoi ordini sopra i 40 € nel PPStore, scopri la promo!

Approfittane subito!

Se l’autunno non è troppo piovoso, possiamo uscire con i bambini a raccogliere le foglie cadute dagli alberi: basta una passeggiata fuori di casa o al parco più vicino!

Per questa attività possiamo far realizzare ai bimbi dei cestini di cartoncino, in modo tale che possano riporvi le foglie e rametti che mano a mano raccolgono per poi portarli a casa ed utilizzarli per comporre alcuni lavoretti: attenzione, per questo è necessario scegliere foglie che non siano troppo secche, altrimenti si sgretoleranno subito.

Una delle attività più conosciute (e apprezzate) in autunno è proprio ricreare un albero utilizzando le foglie secche: su un cartellone possiamo disegnare il tronco e i rami dell’albero, per poi lasciare che i nostri piccoli incollino le foglie sui rami.

Se il cartellone è molto grande possiamo utilizzare foglie belle grandi, mentre se il cartellone è di dimensioni più modeste sarà meglio scegliere foglie più piccole.

Oppure, è risaputo che ai bambini piace travasare, fare mucchietti, mettere in fila: possiamo spargere sul pavimento alcune foglie secche (non troppo per evitare che si sbriciolino) e lasciare che il nostro bimbo – con l’aiuto di una piccola scopa – le muova da una parte dall’altra della stanza, oppure le metta in un secchio; in questo modo imparerà anche l’importanza di riordinare dopo aver giocato!

Le castagne

Un altro simbolo dell’autunno è, senza dubbio, la castagna: possiamo utilizzare questo frutto – magari insieme alle foglie secche – per fare dei simpatici lavoretti, come queste porcospino che poi possiamo usare per decorare la stanza dei nostri bimbi!

Ma non sarebbe autunno senza le caldarroste: se non possiamo andare a raccoglierle con i nostri bimbi – e così insegnargli come distinguere una castagna matta (ovvero il seme dell’ippocastano) da una buona (il frutto del castagno) – possiamo acquistarle al supermercato e cucinarle insieme a loro.

I piccoli si divertiranno tantissimo a sporcarsi le manine con la buccia delle castagne arrostite!

Ma con le castagne si possono realizzare molte altre ricette che i piccoli saranno contenti di elaborare e, successivamente, di gustare! La torta di castagne, la farinata di castagne, la marmellata di castagne… Tutte pietanze che faranno assaporare tutto il gusto dell’autunno.

Le lanterne

Siccome oltre alle temperature che scendono, l’autunno è anche caratterizzato dalle giornate che si accorciano (complice anche l’ora solare), perché non realizzare insieme ai nostri bimbi delle lanterne autunnali per creare un’atmosfera più accogliente in casa?

Per realizzarle ci servono foglie secche, vasetti in vetro (come quelli usati per le conserve), colla Vinavil e candele: i bambini si divertiranno un sacco ad attaccare le foglie ai vasetti, e il risultato è davvero bellissimo!

A maggio 2021 un omaggio per te con i tuoi ordini sopra i 40 € nel PPStore, scopri la promo!

Approfittane subito!

Per chi desidera qualcosa di più “manuale”, online ci sono tantissimi spunti creativi: ci sono piaciute molto queste lanterne di carta che i bambini più grandicelli possono realizzare e trasportare, grazie al manico!

Le attività all’aria aperta

L’autunno è anche una delle stagioni privilegiate per le sagre e le feste di paese che, oltre a darci l’opportunità di farci gustare tanti piatti tipici, ci permettono anche di prendere parte a divertenti attività insieme ai nostri bambini.

Finché il tempo è ancora favorevole, poi, possiamo organizzare passeggiate nei boschi per vedere come cambia il colore delle foglie, raccogliere castagne, oppure trascorrere un fine settimana in un agriturismo o in una fattoria didattica.

Inoltre, ci vuole pochissimo a rendere “autunnali” i giochi preferiti dai bambini! Ad esempio, se giochiamo a campana, possiamo usare una castagna come contrassegno da tirare nelle varie caselle.

Certo, l’estate è la stagione che più invita a passare tempo all’aperto ma l’arrivo dell’autunno non deve farci passare la voglia di stare all’aria aperta con i nostri bimbi: coprendoci adeguatamente, ci sono ancora tante attività che possiamo fare prima che il freddo ci faccia passare la voglia di uscire di casa!

E voi, avete già pensato a qualche lavoretto, o ne avete già realizzato qualcuno negli anni passati con i vostri bimbi? Fatecelo sapere nei commenti su Facebook!

Hai trovato utile questo articolo? Vuoi scoprire altri approfondimenti sui temi più importanti legati a gravidanza, maternità e prima infanzia e ricevere periodicamente le ultime novità dal nostro blog?

Iscriviti alla newsletter, conviene!

Etichettato con: attività autunno, autunno, lavoretti autunno bambini
Il team di ProntoPannolino

Siamo la squadra di ProntoPannolino, pronti ad aiutare tutti i neogenitori e molto altro ;) Scopri i nostri pannolini PPDry e gli altri prodotti che puoi ricevere dove desideri con pochi click: se vuoi metterci alla prova, ordina subito la PPBag grazie alla quale potrai toccare con mano la qualità del Made in Italy firmata ProntoPannolino! Promo febbraio 2020: acquista un dispositivo anti abbandono Tippy Smart Pad e e scegli un prodotto extra in regalo! !

Le informazioni ed i consigli offerti su questo sito assumono carattere generale e prescindono da un esame specifico di singole problematiche soggettive e, pertanto, non sostituiscono in alcun modo i consigli del vostro medico curante o specialista. I suddetti contenuti, le informazioni ed i consigli offerti non sono da intendersi, pertanto, come universalmente idonee e/o corrette, nè come diagnosi e/o prescrizioni per problemi di salute. A tale riguardo si precisa che il sito prontopannolino.it non può essere ritenuto in alcun modo responsabile per le informazioni che dovessero rivelarsi soggettivamente inappropriate o involontariamente dannose per singoli soggetti
< Torna al blog