Promo luglio: 1 confezione di salviettine gratis ogni 20 € di spesa nel PPStore!

Più tempo per te, più tempo con il tuo bambino

Visita il nostro sito!
< Torna al blog
18 Marzo 2020 Il team di ProntoPannolino Bonus fiscali

Congedo parentale per l’emergenza Coronavirus: ecco le misure del decreto “cura Italia” per i genitori che lavorano

L’emergenza Coronavirus rappresenta una sfida difficilissima non solo a livello sanitario, ma anche economico e sociale.

I più fortunati possono lavorare da casa ma non tutti hanno questa possibilità; in entrambi i casi, è difficile gestire la vita lavorativa in questo momento durante il quale i bambini non vanno a scuola e non possono essere portati dai nonni o dai parenti.

A luglio 2021 ogni 20 € spesi sul PPStore una confezione di salviette Trudi Baby Care in omaggio, scopri la promo!

Approfittane subito!

Nel nuovo “Decreto cura Italia” (Decreto-Legge 17 marzo 2020, n. 18) gli articoli 23, 24 e 25 sono proprio dedicati ai genitori lavoratori e ai congedi a loro dedicati.

Vediamo le principali misure adottate, che potete trovare a pagina 12, 13 e 14 del documento ufficiale (e che sono riassunte in questa circolare dedicata).

Congedo retribuito per genitori con figli fino a 12 anni

Può essere richiesto dal 5 marzo 2020 e si rivolge a tutti i genitori lavoratori autonomi o dipendenti del settore privato con figli fino a 12 anni di età.

Il congedo è pari a 15 giorni (da utilizzare insieme o frazionati) con un’indennità para al 50% dello stipendio o a 1/365 del reddito.

In questo periodo i contributi verranno accumulati come se si percepisse il normale salario.

Il congedo è rivolto a un solo genitore per nucleo familiare, e riguarda anche i genitori affidatari.

Congedo non retribuito per genitori con figli dai 12 ai 16 anni

Può essere richiesto dal 5 marzo 2020 e si rivolge a tutti i genitori lavoratori autonomi o dipendenti del settore privato con figli dai 12 ai 16 anni.

Questi potranno richiedere di astenersi dal lavoro per il periodo di chiusura delle scuole senza percepire lo stipendio e senza accumulare contributi ma non possono essere licenziati e il loro posto di lavoro deve essere conservato fino al loro ritorno.

Il congedo è rivolto a un solo genitore per nucleo familiare, e riguarda anche i genitori affidatari.

A luglio 2021 ogni 20 € spesi sul PPStore una confezione di salviette Trudi Baby Care in omaggio, scopri la promo!

Approfittane subito!

Congedo per figli con disabilità

Il congedo retribuito non ha limiti di età nel caso di figli con disabilità.

Il congedo è rivolto a un solo genitore per nucleo familiare, e riguarda anche i genitori affidatari.

Come richiede il congedo per Covid-19

La richiesta di congedo può essere inoltrata fino al 3 aprile 2020: questa è la data limite per inoltrarla (o avvisare il datore di lavoro, come vedremo più avanti).

Attualmente non c’è una procedura dedicata per richiedere il congedo per il Covid-19: è possibile richiederla utilizzando la procedura standard di congedo parentale sul sito dell’INPS (la stessa che si utilizza per richiedere la maternità facoltativa).

Successivamente è necessario indicare per quanti giorni si desidera godere del congedo (il massimo sono 15 giorni, ma 15 giorni lavorativi, quindi tre settimane in totale compresi i sabati e le domeniche nel caso la settimana lavorativa sia da lunedì a venerdì).

Chi ha esaurito i giorni disponibili di congedo parentale e quindi non può richiederli dal sito dell’INPS, ha comunque diritto a godere del congedo per Covid-19 – avvisando naturalmente il datore di lavoro, che ha l’obbligo di accettare per poi realizzare la procedura in un secondo momento, non appena l’INPS instituirà quella dedicata al Covid-19 (che in questo caso avrà valore retroattivo).

Voucher baby sitter

Nel caso non ci si volesse avvalere dei congedi è possibile richiedere il voucher baby sitter che ammonta a 600 € per dipendenti del settore privato e autonomi, ma arriva fino a 1.000 € per il personale sanitario.

Il voucher è destinato a un solo genitore per nucleo familiare, e riguarda anche i genitori affidatari.

Queste sono le principali novità del Decreto cura Italia rivolte ai genitori che lavorano; per prendere visione delle misure in modo dettagliato e consultare le varie casistiche vi rimandiamo alla circolare ufficiale.

Hai trovato utile questo articolo? Vuoi scoprire altri approfondimenti sui temi più importanti legati a gravidanza, maternità e prima infanzia e ricevere periodicamente le ultime novità dal nostro blog?

Iscriviti alla newsletter, conviene!

Etichettato con: congedi genitori lavoratori, congedi parentali, coronavirus, covid19, decreto cura italia
Il team di ProntoPannolino

Siamo la squadra di ProntoPannolino, pronti ad aiutare tutti i neogenitori e molto altro ;) Scopri i nostri pannolini PPDry e gli altri prodotti che puoi ricevere dove desideri con pochi click: se vuoi metterci alla prova, ordina subito la PPBag grazie alla quale potrai toccare con mano la qualità del Made in Italy firmata ProntoPannolino! Promo febbraio 2020: acquista un dispositivo anti abbandono Tippy Smart Pad e e scegli un prodotto extra in regalo! !

Le informazioni ed i consigli offerti su questo sito assumono carattere generale e prescindono da un esame specifico di singole problematiche soggettive e, pertanto, non sostituiscono in alcun modo i consigli del vostro medico curante o specialista. I suddetti contenuti, le informazioni ed i consigli offerti non sono da intendersi, pertanto, come universalmente idonee e/o corrette, nè come diagnosi e/o prescrizioni per problemi di salute. A tale riguardo si precisa che il sito prontopannolino.it non può essere ritenuto in alcun modo responsabile per le informazioni che dovessero rivelarsi soggettivamente inappropriate o involontariamente dannose per singoli soggetti
< Torna al blog