Iscriviti alla newsletter! Ricevi 2 codici per risparmiare 5€ sulla prima PPBox e 3€ sul primo acquisto nel PPStore! (valido fino al 31/12/2019)

Più tempo per te, più tempo con il tuo bambino

Visita il nostro sito!
< Torna al blog
14 Ottobre 2019 Il team di ProntoPannolino Prodotti utili

Obbligo di dispositivo anti abbandono per seggiolini auto: da quando, sanzioni, costo, caratteristiche e tutto quello che serve sapere!

All’inizio del mese di ottobre la Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola de Micheli ha firmato il decreto attuativo dell’articolo 172 del Nuovo Codice della Strada che prevede l’installazione di dispositivi di sicurezza anti abbandono sui seggiolini per auto di tutti i bambini da 0 a 4 anni d’età.

La legge (numero 117 del 2018), volta a scongiurare le tragedie dei bambini “dimenticati” in macchina per ore, a volte con esiti tragici, era già stata approvata dal Parlamento nel settembre 2018; il passo conclusivo per la sua adozione definitiva è però arrivato dopo il caso del piccolo di due anni che, a fine settembre, ha perso la vita dopo essere stato lasciato dal padre tutta la mattina nell’abitacolo dell’automobile a Catania.

L’obiettivo di questo Decreto è dotare i seggiolini per auto di un sensore che sia in grado di avvertire quando il piccolo si trova in auto ma il genitore si è allontanato dalla vettura, mandando un allarme al telefono del genitore e di altre persone di contatto.

Da quando sarà obbligatorio l’uso dei dispositivi anti abbandono? Che caratteristiche devono avere? Quanto costano? Andiamo a vedere tutto ciò che serve sapere!

Da quando è obbligatorio il seggiolino anti abbandono?

L’obbligo è scattato il 7 novembre 2019: tuttavia si ha tempo fino al 6 marzo 2020 per adeguarsi alla norma (quindi se si viene fermati dalla Polizia entro il 6 marzo 2020 non verranno applicate le sanzioni previste se i seggiolini per i piccoli con meno di 4 anni non sono equipaggiati con il dispositivo anti abbandono; dopo il 6 marzo 2020, invece, chi non ha in macchina il dispositivo è perseguibile per legge).

Per che tipo di vetture è obbligatorio?

Devono essere dotati di dispositivo anti abbandono tutti i seggiolini per bambini posti su auto e autocarri; fanno eccezioni quelli posti su pulman o pulmini.

Fino a che età è obbligatorio?

E’ necessario utilizzarlo sui seggiolini per bambini da 0 a 4 anni d’età.

Quali sono le sanzioni per chi non utilizza il dispositivo anti abbandono?

Al momento si parla di una multa di 81 euro, la decurtazioni di cinque punti della patente e se nei due anni successivi alla prima sanzione si commette la stessa violazione si incorre nella sospensione della patente da 15 giorni a due mesi.

Cosa succede se sono stato multato perché non avevo il dispositivo anti abbandono prima dell’1 dicembre 2019?

C’è stata molta confusione per quanto riguarda l’inizio dell’obbligo; in un primo momento l’obbligo di dotarsi di un dispositivo anti abbandono (e le relative sanzioni per chi non si è adeguato) è scattato il 7 novembre 2019 mentre l’1 dicembre 2019 si è deciso che le sanzioni per chi non si è dotato del dispositivo scatteranno solo il 6 marzo 2020.

Se abbiamo ricevuto una multa o la decurtazione dei punti della patente perché siamo stati trovati a circolare senza dispositivo dal 7 novembre all’1 dicembre 2019, queste sanzioni verranno annullate.

Come funziona il bonus per l’acquisto dei dispositivi anti abbandono?

E’ stato approvato lo stanziamento di 5 milioni di euro per l’anno 2020 per aiutare economicamente le famiglie con l’acquisto dei dispositivi anti abbandono.

Il bonus sarà pari a 30 € e al momento non si conoscono ancora bene le modalità di richiesta dello stesso: bisognerà però presentare la ricevuta d’acquisto o fattura del prodotto e un documento che attesti l’età del bambino (ad esempio il suo codice fiscale).

Esistono seggiolini con il sensore anti abbandono incorporato?

Alcuni produttori hanno già pronti alcuni modelli di seggiolini con il sensore anti abbandono integrato; un esempio è la linea Chicco BebèCare o la linea Cybex Sensor Safe.

Che caratteristiche devono avere i dispositivi di sicurezza anti abbandono?

Il Decreto attuativo determina che i sensori anti abbandono debbano avere le seguenti caratteristiche:

  • possono essere integrati nel seggiolino o esterni
  • devono essere in grado di attivarsi automaticamente ad ogni utilizzo, senza ulteriori azioni da parte del conducente
  • devono dare un segnale di conferma al conducente nel momento dell’avvenuta attivazione
  • nel caso in cui rilevino la necessità di dare un segnale di allarme devono essere in grado di attirare l’attenzione del conducente tempestivamente attraverso appositi segnali visivi e acustici o visivi e aptici, percepibili all’interno o all’esterno del veicolo
  • se alimentati da batteria, devono essere in grado di segnalare al conducente livelli bassi di carica rimanente

Quanto costano i seggiolini anti abbandono e i sistemi di sicurezza?

I seggiolini per auto con sensore di sicurezza incorporato (Chicco BebèSafe e Cybex Sensor Safe) costano rispettivamente dai 150 ai 250 euro e dai 200 ai 400 euro a seconda del modello.

I dispositivi di sicurezza anti abbandono (che si possono abbinare a qualsiasi seggiolino, a prescindere dalla marca o dalla taglia) possono avere prezzi diversi a seconda del produttore e il loro costo va dai 40 ai 70 euro circa.

Si sta discutendo sulla possibilità di mettere a disposizione aiuti economici per le famiglie che devono dotarsi di questi dispositivi.

Tippy Smart Pad: sicurezza Made in Italy nel nostro PPStore

Da maggio di quest’anno nel nostro PPStore trovate Tippy Smart Pad, il sistema di sicurezza anti abbandono prodotto da Digicom, azienda leader nel settore delle connessioni con sede a Legnano (MI).

Ne avevamo parlato nel dettaglio in questo post del nostro blog, ma vi ricordiamo le sue caratteristiche principali:

  • è una sorta di tappetino che viene posizionato sul seggiolino del bimbo, all’interno dell’auto
  • scaricando la relativa applicazione, Tippy si connette automaticamente allo smartphone (via Bluetooth) e rileva la presenza del bimbo sul seggiolino
  • se il genitore che ha con sé lo smartphone si dovesse allontanare dalla macchina, l’app perderebbe il segnale di Tippy capendo quindi che il bambino si trova ancora all’interno dell’abitacolo
  • l’applicazione avverte il genitore tramite un segnale di allarme direttamente sullo smartphone
  • se l’allarme non dovesse essere vista e spenta dal genitore entro 60 secondi dal primo avvertimento, l’app invia automaticamente l’allarme ad altri due contatti di emergenza
  • ai contatti di emergenza vengono inviate anche le coordinate geografiche dell’auto in modo da potersi recare dove è stata parcheggiata o, se necessario, avvertire le forze dell’ordine
  • la sua batteria dura 4 anni considerando un uso medio di due ore al giorno
  • è possibile utilizzarlo con 4 dispositivi simultaneamente
  • è compatibile con iOS e Android
  • è sfoderabile e lavabile
  • è compatibile con tutti i modelli di seggiolini, di qualsiasi marca e per qualsiasi età

Tippy Smart Pad è in vendita nel nostro PPStore a 59,90 €; è anche possibile acquistarlo presso il PPShop, il nostro punto vendita fisico a Usmate Velate (MB).

Volete saperne di più riguardo al funzionamento di Tippy? Sulla pagina web ufficiale del prodotto trovate le domande più frequenti e un video che ne mostra l’utilizzo.

Introduzione dell’obbligo dei dispositivi anti abbandono sui seggiolini auto dei bambini da 0 a 4 anni: le date principali

SETTEMBRE 2018

Viene approvata la Legge numero 117 del 2018Introduzione dell’obbligo di installazione di dispositivi per prevenire l’abbandono di bambini nei veicoli chiusi” con l’indicazione che l’entrata in vigore del provvedimento dovesse avvenire in una data non successiva al 1° luglio 2019.

23 OTTOBRE 2019

Il decreto viene finalmente pubblicato in Gazzetta Ufficiale; la data di entrata in vigore della legge è 7 novembre 2019 ma l’obbligo effettivo di dotarsi di dispositivi anti abbandono scatta il giorno 6 marzo 2020 (quindi eventuali sanzioni per chi non ha il dispositivo in macchina scattano il 6 marzo 2020 dando così 4 mesi di tempo alle famiglie per adeguarsi ed acquistare i dispositivi).

6 NOVEMBRE 2019

Solo un giorno prima dell’entrata in vigore del regolamento il Ministero dell’Interno rende noto con una circolare (la 300/A/9434/19/109/12/3/4/1) che “le disposizioni operative del decreto ministeriale sono in vigore dal 7 novembre 2019 e, di conseguenza, dalla stessa data sono applicabili le sanzioni” quindi l’obbligo effettivo di dotarsi di dispositivi anti abbandono passa dal 6 marzo 2020 al 7 novembre 2019; chi dal 7 novembre non ha un dispositivo anti abbandono in macchina è quindi a rischio di sanzioni.

1 DICEMBRE 2019

La commissione Finanze della Camera approva un emendamento grazie al quale le sanzioni per chi circola senza dispositivo anti abbandono verranno applicate dal 6 marzo 2020; quindi le famiglie hanno fino al 6 marzo 2020 per adeguarsi alla nuova norma, fino a quella data chi non ha il dispositivo anti abbandono non verrà multato.
In più gli stanziamenti previsti per aiutare economicamente le famiglie nell’acquisto dei dispositivi passano da 1 a 5 milioni di euro totali.

Hai trovato utile questo articolo? Vuoi scoprire altri approfondimenti sui temi più importanti legati a gravidanza, maternità e prima infanzia e ricevere periodicamente le ultime novità dal nostro blog?

Iscriviti alla newsletter, conviene!

Etichettato con: dispositivo sicurezza anti abbandono per auto, tippy smart pad
Il team di ProntoPannolino

Siamo la squadra di ProntoPannolino, pronti ad aiutare tutti i neogenitori e molto altro ;) Scopri i nostri pannolini PPDry e gli altri prodotti che puoi ricevere dove desideri con pochi click: se vuoi metterci alla prova, ordina subito la PPBag grazie alla quale potrai toccare con mano la qualità del Made in Italy firmata ProntoPannolino! Fino al 31/12/2019 usa il codice BG19PPWL per risparmiare 2 € sulla tua prima PPBag mentre fino al 16/12/2019 con la PP15Pack la confezione di pannolini PPDry la paghi solo 3,90€!

Le informazioni ed i consigli offerti su questo sito assumono carattere generale e prescindono da un esame specifico di singole problematiche soggettive e, pertanto, non sostituiscono in alcun modo i consigli del vostro medico curante o specialista. I suddetti contenuti, le informazioni ed i consigli offerti non sono da intendersi, pertanto, come universalmente idonee e/o corrette, nè come diagnosi e/o prescrizioni per problemi di salute. A tale riguardo si precisa che il sito prontopannolino.it non può essere ritenuto in alcun modo responsabile per le informazioni che dovessero rivelarsi soggettivamente inappropriate o involontariamente dannose per singoli soggetti
< Torna al blog