Promo luglio: 1 confezione di salviettine gratis ogni 20 € di spesa nel PPStore!

Più tempo per te, più tempo con il tuo bambino

Visita il nostro sito!
< Torna al blog
2 Luglio 2020 Il team di ProntoPannolino Bonus fiscali, COVID-19

Bonus babysitter per nonni e zii: come funziona, chi ne ha diritto e come si richiede?

Il bonus baby sitter dal valore prima di 600 e poi di 1200 euro (che è previsto per aiutare le famiglie nelle quali lavorano entrambi i genitori a far fronte all’emergenza Coronavirus) può essere richiesto anche da nonni e zii che durante il periodo dal 5 marzo al 31 luglio 2020 si sono presi cura dei nipoti.

Andiamo a vedere meglio le caratteristiche di questo bonus introdotto dalla circolare dell’INPS numero 43 del 17 giugno 2020 e valido solo nel contesto di questa emergenza legata al COVID-19.

A luglio 2021 ogni 20 € spesi sul PPStore una confezione di salviette Trudi Baby Care in omaggio, scopri la promo!

Approfittane subito!

Bonus babysitter per nonni e zii: chi può richiederlo?

Possono richiederlo i nonni e gli zii che hanno accudito i nipoti (massimo 12 anni di età, limite che scompare se il bambino è disabile) durante l’emergenza COVID-19 dal 5 marzo al 31 luglio 2020.

È possibile richiedere questo bonus solo se:

  • i nonni o gli zii (anche di un bambino adottato o affidato) abitano in un domicilio diverso da quello del bambino accudito
  • i genitori del bambino hanno entrambi lavorato (non è possibile richiederlo nel periodo in cui uno dei due era in congedo oppure se uno dei due genitori sia beneficiario di strumenti di sostegno al reddito in caso di disoccupazione)
  • la famiglia del bambino accudito non sta ricevendo il bonus asilo nido e nessuno dei due genitori è in congedo parentale

A quanto ammonta il bonus baby sitter che possono richiedere i nonni e gli zii?

All’inizio ammontava a 600 euro ma è stato raddoppiato con il decreto di Rilancio, passando a 1200 euro.

Chi, però, aveva ottenuto questo aiuto attraverso il decreto Cura Italia continuerà a prendere 600 euro, i 1200 euro sono destinati solo a chi l’ha chiesto dopo il Decreto di Rilancio (19 maggio 2020).

Come richiedere il bonus baby sitter per nonni e zii?

Per farlo è necessario utlizzare il libretto di famiglia e registrarsi sulla piattaforma di prestazioni occasionali dell’INPS indicando di voler usufruire del “Bonus babysitting COVID-19” (ecco la procedura per il libretto di famiglia).

Quando si può richiedere il bonus babysitter per nonni e zii e per quanto tempo?

Questo bonus è valido solo nel contesto dell’emergenza COVID-19 quindi vale per il periodo dal 5 marzo al 31 luglio 2020 (nel senso che è in questo periodo che i nonni o gli zii devono essersi presi cura del bambino).

Tuttavia, siccome ha valore retroattivo, è possibile richiederlo fino al 31 dicembre 2020 per il periodo di cui sopra (5 marzo – 31 luglio 2020).

A luglio 2021 ogni 20 € spesi sul PPStore una confezione di salviette Trudi Baby Care in omaggio, scopri la promo!

Approfittane subito!

Hai trovato utile questo articolo? Vuoi scoprire altri approfondimenti sui temi più importanti legati a gravidanza, maternità e prima infanzia e ricevere periodicamente le ultime novità dal nostro blog?

Iscriviti alla newsletter, conviene!

Etichettato con: bonus babysitter, bonus nonni e zii, COVID-19
Il team di ProntoPannolino

Siamo la squadra di ProntoPannolino, pronti ad aiutare tutti i neogenitori e molto altro ;) Scopri i nostri pannolini PPDry e gli altri prodotti che puoi ricevere dove desideri con pochi click: se vuoi metterci alla prova, ordina subito la PPBag grazie alla quale potrai toccare con mano la qualità del Made in Italy firmata ProntoPannolino! Promo febbraio 2020: acquista un dispositivo anti abbandono Tippy Smart Pad e e scegli un prodotto extra in regalo! !

Le informazioni ed i consigli offerti su questo sito assumono carattere generale e prescindono da un esame specifico di singole problematiche soggettive e, pertanto, non sostituiscono in alcun modo i consigli del vostro medico curante o specialista. I suddetti contenuti, le informazioni ed i consigli offerti non sono da intendersi, pertanto, come universalmente idonee e/o corrette, nè come diagnosi e/o prescrizioni per problemi di salute. A tale riguardo si precisa che il sito prontopannolino.it non può essere ritenuto in alcun modo responsabile per le informazioni che dovessero rivelarsi soggettivamente inappropriate o involontariamente dannose per singoli soggetti
< Torna al blog